Home / Bankitalia a Treviso

Bankitalia a Treviso

Banca d’Italia in Veneto, dopo il ridimensionamento e la chiusura di alcune filiali in Italia, è presente solo in alcune città più importanti: Venezia, Treviso e Verona.  Poi in Veneto ci sono degli altri uffici di Bankitalia con funzioni e servizi ridotti. A Vicenza per esempio opera una Unità, dipendente dalla Sede di Venezia, che presta un numero limitato di servizi. A Padova inoltre è presente una Filiale che non opera con il pubblico, ma solo con banche e Poste Italiane per il trattamento del contante. La sede di Treviso di Bankitalia è quindi una delle tre sedi più importanti in Veneto. Quali sono i servizi, gli orari, i giorni di apertura ed i festivi?

Bankitalia – Orari di apertura al pubblico

Gli uffici di Bankitalia sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 13.30.
Quali sono i giorni semifestivi? Giorni semifestivi (14 agosto, 24 e 31 dicembre, festività del Santo patrono della città) con orario ridotto dalle 8.15 alle 11.15.
Quali sono i giorni festivi? Le Filiali rimangono chiuse in occasione delle festività del 1° e 6 gennaio, Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno, 15 agosto, 1° novembre, 8 dicembre, 25 e 26 dicembre.

Bankitalia Filiale di Treviso

Filiale specializzata nei servizi all’utenza
Responsabile: Franca Placonà
Piazza Pola, 14 – 31100 (mappa)
tel. 0422 650911 fax 0422 55304
indirizzo email  posta certificata  treviso@pec.bancaditalia.it
indirizzo email  treviso.gsp@bancaditalia.it

Il 27 aprile, festività del Santo patrono, la Filiale osserva l’orario 8.15 – 11.15.

Bankitalia a Treviso offre i seguenti servizi al pubblico:

La Banca d’Italia, ( Bankitalia ) è la banca centrale della Repubblica Italiana. Dal 1998 è parte integrante del sistema europeo delle banche centrali (SEBC). La Banca d’Italia è un istituto di diritto pubblico come stabilito dalla legge bancaria del 1936 e dallo stesso statuto all’articolo 1.  Le quote di partecipazione al suo capitale sono per il 94,33% di proprietà di banche e assicurazioni private e solo per il 5,66% di enti pubblici (INPS e INAIL).

Questa distribuzione delle quote azionarie solleva una serie di interrogativi, e l’accusa di conflitto d’interessi. Infatti le banche azioniste sono le stesse banche che vengono controllate da Bankitalia.

Gli azionisti Bankitalia sono rimasti sostanzialmente invariati dal 1948 ad oggi, e gli unici cambiamenti sono avvenuti a causa delle acquisizioni e fusioni bancarie avvenute.

Ecco l’elenco dei principali “partecipanti”, come vengono chiamati gli azionisti, elenco che fino a pochi anni fa era segreto:

PartecipanteQuoteVoti
Intesa Sanpaolo S.p.A.30,3%50
UniCredito Italiano S.p.A.22,1%50
Assicurazioni Generali S.p.A.6,3%42
Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A.6,2%41
INPS5,0%34
Banca Carige S.p.A.4,0%27
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.2,8%21
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.2,5%19
Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A.2,1%16
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A.2,0%16

Tra i soci Bankitalia il numero di voti non è proporzionale al capitale detenuto, per evitare sia eccessive frammentazioni che eccessive concentrazioni nell’esercizio del diritto di voto.

In Bankitalia ogni 100 quote  è previsto un solo voto,  fino alle 500 quote possedute.  Poi un voto ogni 500 quote detenute in più delle 500. Nessun partecipante può disporre di oltre 50 voti, né può rappresentare più di 2 partecipanti.

Sia il sistema di voto che le quote azionarie (assegnate agli azionisti che sono anche controllati) sono una peculiarità unica di Bankitalia. Tutte le altre banche centrali sono detenute dallo stato con regole completamente diverse.

Cassa Sovvenzioni e risparmio

La Csr è acronimo della Cassa di sovvenzioni e risparmio costituita fra il personale della Banca d’Italia. È una società cooperativa per azioni sui cui conti correnti vengono depositati gli stipendi del personale della Banca e gli emolumenti dei pensionati della banca centrale. È una delle poche vere banche popolari, di cui però si sa poco o nulla. Per conoscerne l’operatività bisogna essere dipendenti dell’istituito di via Nazionale, ed essere forniti di username e password.

Ultima domanda: quanto costa un mutuo ad un dipendente ? Solo l’1%!!

Funzioni della Banca d’Italia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*