Home / Economia / CAD – Centro di Ascolto del Disagio Sociale
cad, venezia
Cad - Centro di Ascolto del Disagio

CAD – Centro di Ascolto del Disagio Sociale

CAD – Centro di Ascolto del Disagio Sociale

C. A. D è un acronimo che significa Centro di Ascolto del Disagio ed è composto da vari Centri ovvero libere associazioni cittadine create con l’obiettivo di informare, promuovere, assistere, tutelare, rappresentare e difendere tutte quelle persone che si trovano in una situazione di disagio sociale, o in precarie condizioni economiche. Per questo motivo quando si tratta di un tema importante proprio come il “disagio”, ci si riferisce ai drammi derivati da problemi umani così come alle difficoltà legate ad una pianificazione dei principali settori quali l’economia, l’agricoltura, l’industria e la finanza. L’obiettivo è quello anche di costituire gruppi di persone che, mosse da sentimenti di carità sociale, mettono a disposizione le loro competenze professionali e tecniche, attivando ogni iniziativa volta alla difesa di quanti soffrono un grave disagio sociale e versano in precarie condizioni socio-economiche.

Questa associazione dedica particolare attenzione agli imprenditori in gravi difficoltà sia organizzative che gestionali.

Il CAD è presente in tutto il territorio nazionale e in più di venti Stati nel mondo. I Centri si trovano in tutti i capoluoghi di provincia e sono aperti a tutte quelle persone che si riconoscono nei principi e nelle finalità dell’Associazione.

Uno di questi centri è presente anche nella provincia di Venezia e si propone di formare gruppi di persone che offrono il proprio contributo per quanto riguarda il dibattito socio-politico e di azione verso le necessità del nostro territorio. Lo scopo è quello di informare i cittadini, promuovere le iniziative, assistere e, se possibile, tutelare gli interessi individuali e collettivi degli utenti.

Nel pieno rispetto della normativa vigente, il C.A.D. della Provincia di Venezia sta iniziando ad organizzare iniziative culturali, artistiche ed artigianali, come ad esempio gli incontri inerenti la “rivalutazione e riqualificazione degli Antichi Mestieri”, con la finalità di creare interesse soprattutto nei giovani, in linea con lo sviluppo tecnologico contemporaneo.

Di recente, il CAD Sociale Venezia è stato più volte ospite del programma televisivo “Focus”, in onda su Rete Veneta, e del telegiornale “Tele Nordest”, con l’intento di far conoscere il suo costante e quotidiano impegno in una società sempre più disagiata.

Sempre con l’intento di sviluppare i molteplici aspetti legati al territorio, molto importanti sono le attività intraprese e connesse alle tematiche di politica ambientale, volte sia alla salvaguardia dell’ambiente, sia alla diffusione della cultura bio-edile e bio-urbanistica.

CAD – Gli Obiettivi

Quindi gli obiettivi sono: “tutelare, assistere e difendere tutti coloro che sono calpestati nei loro diritti civili di uguaglianza, combattere tutte le forme di disagio sociale, la solitudine e l’isolamento!”.

Possiamo citare Maria Teresa di Calcutta quando afferma “Tu sai fare cose che io non so fare. Io so fare cose che tu non sai fare. Insieme possiamo fare grandi cose”. Per ricordare come tutti noi insieme possiamo fare grandi cose. Noi siamo tante gocce d’acqua che unite formano il mare.
Marca Aperta  ha firmato con il CAD Sociale Venezia, nel febbraio 2015, una convenzione proprio per facilitare la comunicazione e far conoscere a tutti questa importante realtà.

Maria Grillo

Maria Grillo
Formatrice e consulente, Comunicazione direct marketing, customer care.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*