Home / Cucina / Cucina Sana e Naturale grazie al Gallo Rosso
gallo rosso, trentino alto adige
Gallo Rosso In Trentino Alto Adie

Cucina Sana e Naturale grazie al Gallo Rosso

Gallo Rosso: mangiare bene (e non solo) in Sud Tirolo

Il circuito del Gallo Rosso prevede questa ricetta: una sana e corretta alimentazione, numerose attività tutte da provare negli agriturismi dell’Alto Adige e uno stile di vita rilassato. Questa semplice ricetta permette di vivere la montagna nella sua più intima essenza, assaporandone sapori, bellezza e colori. Grazie alla scelta tra oltre 1.600 agriturismi nella regione Trentino – Alto Adige in provincia di Bolzano, c’è la reale possibilità di vivere una vacana tra natura e semplicità, tra scenari meravigliosi. Il circuito del Gallo Rosso attraverso seri e rigidi controlli garantisce una qualità e trasparenza elevata.

Giuseppe Boldo, uno dei cuochi di fiducia di Marca Aperta ha lavorato con uno degli agriturismi del circuito del Gallo Rosso e questo che segue è il racconto di questa bella esperienza.

” A inizio Luglio ricevo una telefonata dalla provincia di Bolzano perché hanno bisogno urgentemente di un cuoco. Il posto è piccolo ma particolare in una piccola valle vicino a Vipiteno, nel comune di Racines (BZ): la curiosità mi pervade e così parto e quando arrivo sul posto vedo, proprio dove finisce la strada, una fattoria con annesso agriturismo. Sempre più incuriosito, entro e mi presento a una coppia di signori sorridenti che non perdono il sorriso
per tutto il colloquio. Praticamente succede questo: la mattina comincio a lavorare e vedo alcune cose: salumi e formaggi fatti in casa, la carne del bestiame di proprietà, burro e latte prodotti in casa e quando chiedo le verdure mi portano nell’orto fuori casa. Lo stupore mi pervade e mi chiedo: ma dove sono capitato? Dopo un paio di ore si presenta una signora tutta sorridente che porta con se coste, carote, prezzemolo, sedano e verdura varia. Il
titolare che lavora con me in cucina sorride estasiato e accarezza la verdura appena arrivata.

Il circuito del Gallo Rosso

Domanda: ma dove sono capitato?
La risposta è molto semplice: questo agriturismo fa parte di un circuito che si chiama “Gallo Rosso” il quale raggruppa gli agriturismi affiliati del Sud Tirolo; quali caratteristiche devono avere? Ne elenco alcune:

1. nessuna pubblicità né insegne pubblicitarie di alcuna marca di prodotti;

2. Nessune bibite e liquori industriali solo vino locale, vero succo di mela, birra locale, sciroppi e succhi di frutta fatti in casa;

3. Acqua di fonte propria. In questo maso gli unici prodotti usati al “di fuori” sono carta, olio, e quelle poche cose che non te le puoi fare in casa.

Un’altra cosa importante è la produzione interna dell’agriturismo: le sette mucche da latte sono alimentate solo da fieno ed erba quindi producono ognuna dai dodici ai quindici litri di latte al giorno, quando la produzione standard sono dal cinquanta ai sessanta litri di latte al giorno.
Poi un giorno arriva una signora sempre sorridente che ha portato otto cestini di lamponi con mirtilli e così il gelato fatto in casa è stato di una prelibatezza ormai dimenticata. E arriviamo alla ricetta:

Ricetta: Orzotto ai porcini

Ieri i ragazzi ci hanno portato mirtilli e porcini e allora ho preso dell´orzo e l´ho fatto bollire per 30 minuti; ho preso del burro e ho rosolato dei porcini; ho aggiunto un profumo di aglio, l´orzo e ho allungato con brodo vegetale. Quando l’orzo è arrivato a cottura, lo ho mantecato con burro e formaggio grattugiato e gli ho dato una mulinata di pepe; l’ho accomodato sul piatto e ci ho messo al centro dei mirtilli e tutto attorno dei fiori di nasturzio tritati.
Non serve altro.

Per info: www.gallorosso.it

Giuseppe Boldo

Giuseppe Boldo
Chef Internazionale

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*