Home / Sanremo / Sanremo Story
San Remo
San Remo

Sanremo Story

Sanremo – La storia del cane Camillo.

A Sanremo di solito tutti aspettano i cantanti, i protagonisti del Festival di San Remo, che quest’anno si svolgerà dal 18 al 22 febbraio. Invece in questi giorni tutti parlano di Camillo, cane tranquillo, che non canta, ma in compenso sa bene come si usa l’auto bus.  È morto Camillo, il cane che viaggiava da solo in bus e che a pranzo mangiava in paninoteca. L’annuncio è stato dato attraverso la pagina Facebook , aperta a suo nome (Camillo U Defissiu), con tanto di galleria fotografica (oltre 800 amici).

Camillo era un simpatico cane meticcio di 12 anni che aveva una particolarità rispetto ai suoi simili: viaggiava in bus da solo e a mezzogiorno mangiava in paninoteca (sempre da solo). Non si tratta di un copione di un nuovo cartone animato della Disney, ma di una storia vera che ha avuto come scenario Sanremo.

Cane Camillo a Sanremo

Cane Camillo a Sanremo

Camillo infatti era solito aspettare l’autobus alla fermata di via Roma e poi (naturalmente senza biglietto) partire alla scoperta dei vari quartieri della città dei fiori, da San Martino a Pian di Poma. Era stato avvistato anche mentre scodinzolava tranquillo per le strade di Ospedaletti. Una volta conclusa la gita, riprendeva il bus e tornava a casa dalla sua padrona Lina che ha un negozio di prodotti tipici in via Palazzo. Come se non bastasse negli ultimi tempi Camillo «l’esploratore», aveva preso l’abitudine di andare a gustare uno spuntino, puntualmente a mezzogiorno, in una paninoteca del centro. Sempre tutto da solo. La notizia di cui tutti parlano oggi è  l’annuncio che la breve storia di Camillo ora è finita.  L’annuncio è stato dato attraverso la pagina Facebook , aperta a suo nome (Camillo U Defissiu), con tanto di galleria fotografica assieme alla padrona Lina e per un giorno la città di Sanremo ha dimenticato il Festival.

Il Festival di San Remo

Il sessantaquattresimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo si svolgerà a Sanremo al Teatro Ariston dal 18 al 22 febbraio 2014 e sarà presentato da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Gli ospiti

Cantanti

ArisaLentamente
(Cristina DonàSaverio Lanza)
Controvento
(Giuseppe Anastasi)
Cristiano De AndréInvisibili
(Fabio FerraboschiCristiano De André)
Il cielo è vuoto
(Diego MancinoCristiano De AndréDario Faini)
Giusy FerreriL’amore possiede il bene
(Roberto CasalinoNiccolò Verrienti)
Ti porto a cena con me
(Roberto CasalinoDario Faini)
Frankie hi-nrg mcPedala
(Francesco Di GesúCarolina GalbignaniLeonardo Beccafichi)
Un uomo è vivo
(Francesco Di GesúCarolina GalbignaniLeonardo Beccafichi)
Raphael Gualazzi feat.The Bloody BeetrootsLiberi o no
(Raphael GualazziBob Cornelius RifoLeonardo Beccafichi)
Tanto ci sei
(Giuliano SangiorgiRaphael GualazziBob Cornelius Rifo)
NoemiBagnati dal sole
(Veronica ScopellitiRichard FrenneuxCaroline Ailin)
Un uomo è un albero
(Veronica ScopellitiDario FainiDiego Mancino)
Giuliano PalmaCosì lontano
(Nina ZilliMarco CiappelliAlessandra Flora)
Un bacio crudele
(Cristiano ValliGiuliano PalmaFabio Merigo)
PerturbazioneL’unica
(Tommaso CerasuoloGigi Giancursi, Rossano Lo Mele, Alex BaraccoElena Diana,Cristiano Lo Mele)
L’Italia vista dal bar
(Tommaso CerasuoloGigi Giancursi, Rossano Lo Mele, Alex BaraccoElena Diana,Cristiano Lo Mele)
Francesco RengaA un isolato da te
(Roberto Casalino)
Vivendo adesso
(Elisa Toffoli)
RonUn abbraccio unico
(Rosalino Cellamare)
Sing in the rain
(Rosalino CellamareMattia Del Forno)
Renzo RubinoOra
(Renzo RubinoAndrea Rodini)
Per sempre e poi basta
(Renzo RubinoAndrea Rodini)
Antonella RuggieroQuando balliamo
(Simone LenziAntonella RuggieroRoberto Colombo)
Da lontano
(Antonella RuggieroAlessandro GrazianoAntonio RossiRoberto Colombo)
Francesco SarcinaNel tuo sorriso
(Francesco Sarcina)
In questa città
(Francesco Sarcina)
Riccardo SinigalliaPrima di andare via
(Filippo GalliRiccardo Sinigallia)
Una rigenerazione
(Filippo GalliRiccardo Sinigallia)

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*