Home / Viaggi / Meraviglioso Veneto: l’altopiano dei Sette Comuni
altopiano dei sette comuni, asiago , veneto
Altopiano dei Sette Comuni o di Asiago

Meraviglioso Veneto: l’altopiano dei Sette Comuni

Altopiano dei Sette Comuni: natura, storia e buon cibo.

L’Altopiano dei Sette Comuni è un meraviglioso luogo da visitare durante un weekend primaverile. La zona la si può delimitare tra il torrente Astico, la Valsugana e il fiume Brenta. Il periodo migliore coincide con il mese di Giugno per l’esplosione floristica del luogo.

L’altopiano dei sette comuni si presta ad una infinità di gite, con possibili escursioni sia in macchina che a piedi, a cavallo o in bici. Particolarmente interessante è la fitta rete di strade e mulattiere costruite durante la Prima Guerra Mondiale. C’è solo l’imbarazzo della scelta quindi, con la possibilità di decidere tra itinerari naturalistici, storici e archeologici.

L’altopiano si divide in due zone ben distinte: la prima, con altitudine media intorno ai 1000 mt.; la seconda zona, chiamata acrocòro arriva fino a quote di 1500-20000 mt.. Ai limiti dell’altopiano dei Sette Comuni, i pendii scendono vorticosamente verso il fondovalle, soprattutto nella zona verso la Valsugana, dove è possibile scorgere la presenza di abissi impressionanti.

Grotta della Capra e il Monte Ortigara

Un itinerario interessante da fare durante una giornata primaverile o estiva, parte da Asiago in direzione di Trento, si sorpassa la frazione di Camporovere di Roana e si segue la strada in direzione Bivio Italia e Malga Galmalara. Si continua poi in direzione della Grotta della Capra e si arriva finalmente a Bivio Italia, punto di partenza della Karlstrasse, che conduce ai piedi dellOrtigara.

Tornando leggermente indietro e svoltando questa volta a sinistra è possibile costeggiare il Monte Forno il cui interesse storico è notevole, data la fitta presenza di gallerie e trincee della Prima Guerra Mondiale. Poco oltre la vetta del Monte Forno è possibile ancora vedere una piccola chiesa. Proseguendo ancora per il nostro itinerario è possibile raggiungere altri due luoghi incredibili: la chiesetta e la vetta del Lozze e, per i più allenati, con un’ora e mezza di cammino si raggiunge la vetta dell’Ortigara da cui è possibile osservare tutte le grandi cime dolomitiche: dal Pelmo all’Antelao e alla Marmolada.

Tutta la zona alta del percorso è affascinante anche per gli appassionati di speleologia, con una vasta gamma di fenomeni carsici e voragini fino a 700-800 metri di profondità.

Come raggiungere l’Altopiano dei Sette Comuni

L’Altopiano dei Sette Comuni è facilmente raggiungibile tramite l’autostrada A31 in uscita Piovene Rocchette, poi si prosegue per la statale 349; da Bassano del Grappa per la strada Fontanelle, Asiago; da Trento e da Rovereto per la statale 12 e poi per la statale 350 per Folgaria e Lavarone. Ci sono molti servizi a disposizione dei turisti; aree di parcheggio, sentieri marcati; alberghi e agriturismi oltre a malghe dove è possibile acquistare prodotti tipici del luogo.

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*