Home / Sport / I Giochi Olimpici di Tokyo 2020 spostati nel 2021
TOKYO 2020 OLIMPIADI
TOKYO 2020 OLIMPIADI

I Giochi Olimpici di Tokyo 2020 spostati nel 2021

Olimpiadi Tokyo 2020

Le Olimpiadi che vediamo oggi hanno una storia molto lunga e importante. I primi giochi olimpici si svolsero nel 776 a.C. ad Olimpia, in Grecia. L’evoluzione delle Olimpiadi come momento di pace tra le nazioni, nasce semplicemente come una festa locale, dove si disputava una sola gara di corsa.

Questo momento di svago popolare porta ad aggiungere nuovi sport con l’inserimento di discipline che avevano una storia. Si scelsero il pugilato, la lotta e il pentathlon. Ad ogni organizzazione dei Giochi Olimpici crebbe l’interesse del popolo e delle istituzioni, così che divennero, in tutta la Grecia antica, momento di pausa delle guerre raggiungendo l’apice di rilievo nel VI e V secolo a.C..

Le Olimpiadi furono coinvolte anche nell’interesse religioso, perché si pensa di dedicarle al dio Zeus. Il tempo delle Olimpiadi passa da una sola a più giornate, arrivando a far passare quattro anni per ogni edizione. Questo tempo serviva a tutti come misurazione del tempo dando sempre più rilievo alla manifestazione.

Il numero degli sport all’interno di questo periodo, crebbe sempre ogni volta, tanto da coinvolgere tanti atleti e cittadini. Il premio di vittoria faceva diventare l’atleta quasi un dio, da celebrare e ammirare.

Come dicevo prima il periodo delle Olimpiadi faceva si che si fermassero tutte le guerre, prima in Grecia e adesso in tutto il mondo, chiamandola Tregua Olimpica. Arrivando ai giorni nostri, purtroppo non si disputarono le Olimpiadi negli anni 1916, 1940 e 1944 perché occupati dalle due guerre mondiali, ma il numero progressivo degli eventi olimpici rimane lo stesso.

Una presa di posizione, dopo che le varie religioni, affossarono i Giochi, arriva dal barone francese, Pierre de Coubertin, che filosofando, trova nella sconfitta francese nella guerra franco-prussiana (1870-1871) una bassa forma fisica nei soldati, così pensa che i Giochi Olimpici servano come allenamento delle truppe.

Non è molto seguito in questo pensiero, ma in seguito, i Giochi Olimpici sono considerati una via per avvicinare i popoli tanto che, De Coubertin ripresentò le sue idee nel giugno 1894 durante un congresso presso l’università della Sorbona a Parigi e nell’ultimo giorno del congresso, venne deciso che i primi Giochi Olimpici dell’era moderna si sarebbero svolti nel 1896 ad Atene, in Grecia.

Questa decisione permette di riorganizzare questa fondamentale manifestazione sportiva, fu fondato il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) con il compito di organizzare ogni quattro anni le Olimpiadi. La grandezza di questo evento sportivo, crea nell’era moderna la divisione degli sport estivi e invernali.

Nascono così le Olimpiadi Estive e le Olimpiadi Invernali, sempre nello spirito di avvicinare tutti con lo sport. La fama dei Giochi Olimpici di essere aperti a tutti i popoli, nessuno escluso, fa nascere Le Paralimpiadi, cioè gare sportive tra persone disabili.

La bandiera delle Olimpiadi sono i cinque anelli intrecciati su campo bianco, come i cinque continenti, e i colori sono il riassunto di tutte le bandiere del mondo.

Discipline

Nell’ultima edizione dell’Olimpiade Estiva a Rio de Janeiro, in Brasile, le discipline presenti sono state ventotto. Tra queste non sono mai mancate, per ogni edizione, le seguenti discipline: atletica leggera, ciclismo, scherma, ginnastica artistica e nuoto.

La questione delle discipline presenti ai Giochi è molto sentita dagli addetti ai lavori, perché ciò da smalto allo sport praticato in se. Per ogni edizione il numero di discipline è variato, proprio per questo motivo, inserendo gli “sport dimostrativi”, come aiuto all’inserimento e all’organizzazione.

Nelle Olimpiadi Invernali invece il numero delle discipline è minore e abbiamo: sci di fondo, sci alpino, bob, pattinaggio, hockey su ghiaccio, combinata nordica, salto con gli sci che sempre sono stati presenti nei programmi.

Anche qui le discipline sono variate inserendo sport come, slittino, curling, snowboard e biathlon.

Gli Atleti

Gli atleti delle Olimpiadi, che vincevano la gara sportiva, erano incoronati con una corona d’ulivo, segno di pace. Essi erano considerati quasi degli dei ed erano ammirati e immortalati in poemi e statue. Oggi i vincitori ricevono le medaglie e un compenso in denaro.

Tokyo 2020

Le prossime Olimpiadi estive si svolgono in Giappone nella città di Tokyo. Le date sono dal 24 luglio al 9 agosto 2020, ma sono state posticipate nel 2021, anche se si chiameranno con lo stesso marchio. Sono previsti trentatré sport per un totale di quarantanove discipline e quasi quattrocento eventi.

Mario Fontana

Imprenditore e libero professionista con esperienze maturate in ambito amministrativo e finanziario presso aziende di media-grande dimensione in Italia ed estero. Editore di Marca Aperta. Docente di matematica e contabilità, manager di imprese manifatturiere e servizi, esperto in amministrazione e commerciale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*