Home / Viaggi / Il castello di Andraz
andraz, castello
Castello di Andraz

Il castello di Andraz

CASTELLO DI ANDRAZ – Una piccola gemma nel cuore delle Dolomiti

Il nostro viaggio ci porta, ancora una volta, alla scoperta delle Dolomiti. Mentre viaggiamo attraverso valli e boschi guardiamoci intorno e facciamo tesoro di ciò che la natura ci offre, dalla bellezza dei suoi colori ai profumi del legno e dell’erba bagnata, alle alte rocce che come giganti dormienti nascondono angoli misteriosi e di grande fascino. La mano dell’uomo, però, ha saputo sfruttare la profonda armonia di questi luoghi creando meraviglie, come nel caso del castello di Andraz a Livinallongo del Col di Lana.

Questa costruzione, tipicamente medievale, che domina tutta la vallata e la sua posizione su di uno sperone roccioso, permise di controllare la strada che da Agordo giungeva in Pusteria. I primi cenni storici risalgono successivamente all’anno 1000 d.C. Sappiamo che la famiglia Schoneck (Colbello) ottenne il feudo dal vescovo di Bressanone nel 1221 ed esso rimase in mano ai vassalli alle dipendenze di Vescovi-Conti fino al XV secolo. Probabilmente la sua struttura strategica fu voluta da Corrado Stuck intorno al 1350 quando Guadagnino da Avoscan, signore del castello, fu costretto alla fuga perché era diventato alleato dei veneziani.

Successivamente la fortezza divenne proprietà del Vescovo di Bressanone, esattamente nel 1416, garantendogli interessi economici che però furono messi in pericolo dalla mira espansionistica di Venezia alla ricerca di nuovi sbocchi nell’entroterra veneto. Questa straordinaria struttura subì un disastroso incendio e la successiva ricostruzione in muratura fu affidata ai Maestri Comacini Jacomo, Antonio e Pedro.

Un altro incendio, nel 1516, dette il via a nuove operazioni di ricostruzione. Gli ultimi lavori, risalenti al XVIII sec., erano stati voluti dal capitano Georg Felix Von Mayrhofer.

Dopo le guerre napoleoniche il castello perse la sua rilevanza strategica tanto che fu venduto a privati. Durante la Prima Guerra Mondiale, tale castello fu bombardato dagli austriaci dal soprastante Col di Lana. Oggi il castello di Andraz è uno dei simboli più importanti dell’area alpina orientale, un tesoro che portò l’area Dolomitica al riconoscimento come Patrimonio dell’Umanità.

Il castello è sede museale.

Castello di Andraz – Orari

Località Andraz, 32020
Livinallongo del Col di Lana (BL), Veneto, Italy
info@castellodiandraz.it

Mariangela Bognolo

Mariangela Bognolo
Laureata in storia delle arti e conservazioni dei beni artistici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*