Home / Attualità / GEOgrafie Festival libri che legano storia e attualità
GEOGRAFIE PORDENONELEGGE
GEOGRAFIE PORDENONELEGGE

GEOgrafie Festival libri che legano storia e attualità

Geografia e Letteratura

Le città di Monfalcone e Pordenone si uniscono con il GEOgrafie Festival ovvero una visione globale e una cura locale del territorio. Le date da segnarsi sono dal 23 al 27 settembre 2020 a Monfalcone (GO) una collaborazione fondamentale tra il Comune e Pordenonelegge.

Il tema del festival è l’esplorazione del pianeta con sguardo globale e indaga con cura locale il territorio e le sue geografie prossime. Il motivo della manifestazione è Il viaggio dell’homo geographicus, dalle sponde dell’Adriatico attraverso il Mediterraneo, dalla Sardegna agli Stati Uniti.

Pordenonelegge organizza questi cinque giorni di libri, voci e letture, che si pone come un crocevia di punti di vista e narrazioni diverse, chiave di lettura e di comprensione delle concatenazioni della storia e dell’attualità.

La cultura letteraria non basta viverla in un luogo specifico ma necessita di arrivare dovunque. L’inaugurazione di GEOgrafie 2020 è nel contesto della Via della Seta con lo storico Franco Cardini, che, intervistato da Gian Mario Villalta, apre uno squarcio sul passato e futuro nei rapporti tra Oriente e Occidente.

L’appuntamento è mercoledì 23 settembre alle 17.30 in piazza della Repubblica. Il programma del festival si trova sul sito di Pordenonelegge, gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuito.

Come si diceva prima, il tema del festival è l’esplorazione del pianeta con una visione globale e il cervello scopre sempre più in profondità il territorio, le sue geografie più vicine e speciali.

L’organizzazione informa che è necessario presentarsi agli eventi letterari con circa trenta minuti di anticipo, prima dell’orario di inizio, per consentire gli ingressi secondo i protocolli di sicurezza Covid-19.

Evviva la manifestazione letteraria Pordenonelegge. Lo spirito culturale del festival è l’armonia con la città e nella stessa piazza è allestito il “Geovillage”, vale a dire una grande area con stand espositivi con le case editrici e le librerie.

Susanna Coriandoli

Susanna Coriandoli
Insegnante di materie umanistiche e scrittrice.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*