Home / Attualità / Una serata di cultura a Grado
grado, vita notturna
Da Venezia a Grado - serata culturale

Una serata di cultura a Grado

DA GRADO… A VENEZIA

Gusti di storia, musica e sapori

Una serata calorosa, divertente e cordiale si è tenuta al ristorante La Darsena di Grado (GO) ricca di spunti culturali a dir poco unici e originali. Marca Aperta, insieme al suo titolare dott. Mario Fontana, è riuscita a unire cinque diverse forme di cultura in una serata piacevole e interessante: cucina, musica, pittura, storia e letteratura si sono trovate contemporaneamente protagoniste all’interno di un pensiero condiviso tra gli ospiti.

Marca Aperta e Cristoforo di Tella

Marca Aperta, grazie all’accordo di collaborazione con la società Publiset Editore di Cristoforo Di Tella, ha organizzato un evento unico nel suo genere, portando alla conoscenza del pubblico in sala e sulle reti televisive Sky e 7Gold, note storiche delle città di Grado e Venezia, sconosciute ai più e conosciute esclusivamente dagli studiosi.

L’arte di comunicare belle e interessanti notizie godibili dal pubblico, permette di unire tutti i più importanti studiosi e professionisti dell’arte davanti ad un pubblico curioso di scoprire.

Presenti alla serata il dott. Cristiano Meneghel, professore di storia e filosofia, attraverso la sua passione della storia gradese, ha condiviso note storiche sconosciute, il musicista Gabriele D’Alonzo che mentre gli ospiti assaporavano il menù, avvolgeva lo spazio con la sua musica ambient dal vivo.

serata culturale, grado

L’editore Mario Fontana con alcuni degli ospiti della serata

Cibo e cultura

La degustazione del menù proposto dal ristorante La Darsena si è arricchita di una notevole atmosfera culturale: Ranieri Toso, titolare del ristorante, ha potuto spiegare la scelta dei piatti abbinati ai buonissimi vini del Collio dell’Azienda Agricola Vosca presente alla serata.

Le origini di Venezia sono note ai più, ma chi fosse la madre di Venezia è nota solo agli storici o alle persone che fondano una passione per la storia e le religioni.

Grado è situata all’estremo nord del Mar Adriatico e a sud dell’ attuale regione Friuli Venezia Giulia: per tradizione si definisce Madre di Venezia, perché la leggenda ci dice della fuga degli abitanti di Aquileia di fronte ad Attila nel 452 d.C., i quali, prima stabilitisi a Grado, si sarebbero poi dedicati al popolamento delle isole lagunari dalla cui unione sarebbe poi nata la città di Venezia. Se oggi i dati, in particolar modo archeologici, smentiscono in parte tali leggende, confermandoci che a popolare Venezia furono, accanto ad aquileiesi passati da Grado, anche gli antichi abitanti di Altino e delle città romane del Veneto, Grado però può ben dirsi genitrice di Venezia dal punto di vista religioso.

Storie Noir Veneziane

L’editore Mario Fontana ha raccontato le storie presenti nel libro Storie Noir Veneziane di Franco Alesci, un thriller ambientato a Venezia, che ha colpito profondamente l’animo del pubblico.

Johnny Cester, noto grafico e pittore gradese, ha portato tre delle sue opere più rappresentative della laguna, come specchio immagine delle città.

Come afferma il titolare del ristorante La Darsena, Ranieri Toso: “Sicuramente una serata, da rifare!” e anche noi di Marca Aperta siamo pronti a seguire questo filone culturale per divertire il pubblico con la condivisione delle arti.

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*