Home / Fisco / Studi di Settore
Studi di settore
Studi di settore

Studi di Settore

Studi di Settore – Giustificazione entro febbraio.

Non sono congruo. Come posso rimediare agli scostamenti? Come giustificare le anomalie risultanti dagli Studi di Settore 2012? Posso anticipare il contraddittorio o segnalare una esclusione? Quali sono le cause di esclusione?

Studi di Settore

Per giustificare uno scostamento nelle dichiarazione ho tempo fino al 28 febbraio. Posso giustificare gli scostamenti e le anomalie che emergono dagli Studi di Settore relativi al periodo d’imposta 2012 (collegati a UNICO 2013). Sono dunque le giustificazioni relative alle situazioni di non congruità, non normalità e non coerenza rispetto agli Studi di Settore da parte di quei contribuenti che si trovano in una situazione di non allineamento rispetto a quanto previsto dagli studi di settore (Gerico). Nella stessa occasione si possono segnalare anche eventuali cause di inapplicabilità o di esclusione.

Segnalazioni

Come faccio a segnalare ed inviare le giustificazioni? Per mandare all’Amministrazione finanziaria le giustificazioni si possono utilizzare, direttamente o tramite intermediari abilitati, il software “Segnalazioni” attualmente disponibile gratuitamente dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate seguendo il percorso “Home – Cosa devi fare – Dichiarare – Studi di settore e parametri – Studi di settore – Applicazioni informatiche di supporto – Segnalazioni 2013”.

Comunicazione Facoltativa

La comunicazione è naturalmente facoltativa, ma risulta utile per anticipare il contradditorio ed evitare di entrare nelle liste dei soggetti da controllare. Il software si può usare se si possiede il codice PIN per il servizio File Internet dell’Agenzia delle Entrate.  Procurarselo è facile. Si può richiederlo registrandosi ai servizi telematici dell’Agenzia. Oppure si può accedere attraverso il servizio Entratel. Per compilare e inviare online la comunicazione per indicare le cause di inapplicabilità o di esclusione dal metodo accertativo vai al programma informatico “Segnalazioni 2013”.

Cause di esclusione

Nei confronti dei contribuenti che presentano una causa di esclusione gli studi di settore non possono essere utilizzati ai fini di un possibile accertamento. Le cause di esclusione appartengono a due tipologie ovvero :

  • prima tipologia: il modello non va compilato e viene sostituito dal quadro INE ;
  • seconda tipologia: il modello va presentato ai soli fini “statistici” e per il monitoraggio.

Le cause di esclusione (sia da Studi che da parametri) vanno indicate nella apposita casella dei quadri del reddito d’impresa (RG o RF) o professionale (RE) del modello Unico 2013. Ecco un elenco di cause previste.

  • inizio nuova attivita’
  • cessazione dell’attività
  • ricavi superiori ai limiti
  • imprese in liquidazione
  •  impresa in liquidazione coatta amministrativa o fallimento
  • situazioni “di non normale svolgimento dell’attività”
  • altre cause di esclusione determinazione del reddito con criteri forfettari
  • incaricati alle vendite a domicilio
  • classificazione in una categoria reddituale diversa da quella prevista negli elementi contabili dello studio
  • modifica dell’attività esercitata

Parametri Studi di Settore Agenzia delle Entrate

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*