Home / Economia / Regione Lombardia con “Io mangio lombardo” acquista formaggio per aiutare
Bando Regione Lombardia
Bando Regione Lombardia

Regione Lombardia con “Io mangio lombardo” acquista formaggio per aiutare

Io mangio lombardo

Le circostanze in questo momento storico sono uniche e hanno bisogno di un forte aiuto istituzionale. La Regione Lombardia incontra l’agricoltura e acquista tre milioni di euro in formaggi DOP lombardi con il bando “Io mangio lombardo”.

Lo scopo dell’operazione è aiutare l’agricoltura, il settore caseario e le persone in difficoltà. Le circostanze economiche contemporanee hanno creato un numero maggiore di persone indigenti, così sono stati messi in campo soldi veri ad aziende con la massima semplificazione burocratica, economica e sociale.

La Regione Lombardia ha approvato una delibera riguardante le disposizioni per il sostegno del sistema produttivo caseario in seguito alle difficoltà causate dall’emergenza legata al Covid.

Una misura straordinaria da tre milioni di euro che consente di aiutare il sistema produttivo locale delle DOP lombarde e contemporaneamente di dare sostegno alla popolazione in difficoltà.

Ormai l capacità di acquisto dei generi alimentari di prima necessità è stata compromessa a causa del blocco delle attività imposto dal lockdown.

L’obiettivo è un’iniezione immediata di liquidità in un comparto agroalimentare con molta necessità.

La riunione si è tenuta presso la sede del Consorzio di tutela del Taleggio a Treviglio (BG).

Formaggi DOP

La forma economica del bando deliberata da Regione Lombardia si estende a tutti i caseifici che comprendono i formaggi DOP: Nostrano Valtrompia, Strachitunt, Valtellina Casera, Silter, Formagella del Luinese, Formai De Mut dell’Alta Val Brembana, Salva Cremasco, Quartirolo Lombardo e Taleggio.

L’assegnazione di un contributo per la fornitura di formaggio DOP, alla popolazione in difficoltà attraverso i comuni e i soggetti del terzo settore, iscritti nell’elenco annuale approvato da Regione Lombardia.

Taleggio DOP

Il formaggio Taleggio raggruppa oltre seicento aziende agricole, tutte nella zona di origine e inserite in filiera, con un giro d’affari di oltre cento milioni di euro e una produzione annua di circa novemila tonnellate.

A causa dell’emergenza sanitaria che ha bloccato il canale Horeca, si ha un calo che sfiora i dieci punti percentuali.

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*