Home / Longarone Fiere / Reptiles Day 2019: la cultura dei rettili a Longarone Fiere
rettili, fiera, longarone, reptiles, day
Reptiles Day 2019

Reptiles Day 2019: la cultura dei rettili a Longarone Fiere

Due eventi per conoscere i rettili

La 23° edizione di Reptiles Day si svolge nel 2019 nei giorni 25 e 26 maggio. Longarone Fiere continua ad organizzare la manifestazione dedicata ai rettili, che negli anni ha avuto sempre maggior successo e aumentato il numero di visitatori. La fiera nasce nel 2001 grazie all’idea di Davide Fain e Herman Schiavon, come mostra-scambio italiana per questo settore. Sono bastati pochi anni e la mostra occupava già più di cento espositori.

Il settore è molto seguito dagli appassionati, ma intende aprirsi culturalmente a tutti, spiegando la vera natura e come vivono i rettili. Molti sono gli stereotipi in uso e comunicati mentre la realtà è un’altra. Questo lo insegna anche il responsabile estero della fiera Gábor Dalmáti che, in conferenza stampa, parla del ragno violino, molto discusso in questo periodo, affermando che non è un animale pericoloso e bisogna conoscerlo. Nel 2018 Longarone Fiere ha dedicato due eventi al mondo dei rettili: il 2 e 3 giugno e l’1 e 2 settembre.

Oggi Reptiles Day è una fiera a livello internazionale visto la presenza di dieci stati esteri, raddoppiando il numero degli espositori. La manifestazione ha l’obiettivo di creare e far aumentare i momenti d’incontro tra gli appassionati, consolidando ulteriormente la propria leadership in Italia in questo particolare settore. Non trascura però la comunicazione culturale a tutti di un mondo poco conosciuto e vissuto superficialmente.

 

Longarone Fiere

Il complesso fieristico di longarone offre uno spazio di oltre sedicimila metri quadrati agli espositori con tre bar, un ristorante self-service e ampi parcheggi gratuiti sia per gli espositori sia per il pubblico. Si trova nella città di Longarone (BL), ai piedi delle Dolomiti Bellunesi a pochi chilometri dalla città di Cortina d’Ampezzo.

 

I Rettili

I rettili sono la prima classe di vertebrati che sono usciti dall’acqua e si sono adattati all’ambiente di terra. Gli adattamenti ambientali li hanno portati ad avere uno sviluppo molto particolare e dissociativo. La prima caratteristica è il bisogno di essere sempre idratati, così cresce una pelle squamosa e cheratinizzata, la quale permette di mantenere l’acqua. I polmoni sono incamerati per avere la massima respirazione in assenza di quella cutanea.

 

Può interessarti: Intervista al Presidente Giorgio Balzan

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*