Home / Chez Donella / Chez Donella e Marca Aperta insieme per celebrare Venezia
cultura, venezia
Salotto culturale a Venezia con Chez Donella

Chez Donella e Marca Aperta insieme per celebrare Venezia

Ah Venessia… Signora d’oro

Musica, salotti e misteri veneziani

Il salotto culturale Chez Donella e la rivista Marca Aperta si fondono in un contesto fortemente misterioso per celebrare Venezia e la sua storia di carattere poetico, musicale e noir.
Un impavido momento di alta cultura vista come sete di cose belle e originali: tutti i sensi aspettano questo momento, tutt’intorno fluttua un nero mantello di mistero.

Poesia, Musica e Noir

Aàh Venessia aàh Regina aàh Venusia, Signora d’oro che ne governa”, così il poeta Andrea Zanzotto nel Casanova di Fellini descriveva Venezia, méta prediletta di intellettuali, artisti e grandi viaggiatori d’oltralpe, dove fin dai primi del Novecento arrivavano per aprirsi alla grande bellezza dell’arte italiana. La serata è ricca di spunti travolgenti: lo storico Cristiano Meneghel tratteggia il Grand Tour a Venezia attraverso il racconto degli illustri personaggi della cultura, dell’arte e della filosofia che amarono il fascino della città lagunare. Grandi compositori soggiornarono a Venezia e ne furono ispirati, primo fra tutti, Wagner. Il celebre concertista Roberto Paruzzo ce ne propone una scelta, mai presentata prima. Un libro tanto aleggiato dalla critica, di Franco Alesci, Storie noir veneziane, ci introduce in una Venezia oscura e misteriosa, raccontata dall’editore Mario Fontana, con leggende e aneddoti intriganti.

Venezia culturale

Venezia è da sempre una città con uno stile unico e con un’identità originale: tanta storia ha fatto Venezia e tanta ne sta ancora facendo. Poeti, scrittori, musicisti e artisti vivono l’eterno amore per la città e il mondo cerca la Serenissima e le rende omaggio con tutta la propria curiosità e affetto.
Donella Del Monaco rievoca il celebre salotto culturale della contessa veneziana Isabella Teotochi Albrizzi, che ospitò i più illustri poeti ed artisti dell’epoca tra cui Ugo Foscolo, Vincenzo Monti, Goethe, Lord Byron, Antonio Canova e Madame de Staël recitando anche i versi che Andrea Zanzotto dedicò a Venezia.

Marco Chiurato

Non poteva mancare l’arte figurativa scultorea del maestro Marco Chiurato, quando tutto sembra serrare, Venezia vs Las Vegas, unica – sporca – pulita – finta, una composizione in real time nel salotto culturale.
Gli ospiti invitati sono infine coccolati da un apericena proposto dallo Chef Giuseppe Boldo del ristorante “da Romolet” di Segusino (TV) con creazioni ispirate agli artisti che ispiravano il salotto di Isabella. Accompagnerà i piatti il prezioso “Vino dei poeti Gold” di Bottega S.P.A. servito nella sua raffinata bottiglia dorata.
Il momento culturale divertente e attuale disegnato intorno a cose belle e misteriose: tutti i sensi aspettano questo momento, tutt’intorno fluttua un nero mantello di mistero.

Il programma della giornata

  • Illustri viaggiatori a Venezia, la regina del Grand Tour in Italia
    Breve conferenza del prof. Cristiano Meneghel (Università di Trieste)
  • Venezia, musa ispiratrice di grandi musicisti
    Musiche di Galuppi, Mendelssohn, Cajkovskij e Wagner proposte al pianoforte dal grande interprete internazionale Roberto Paruzzo
  • Presentazione del libro “Storie noir veneziane” di Franco Alesci
    I misteri di Venezia raccontati da Mario Fontana, editore di Espressioni di Marca Aperta
  • Il salotto culturale di Isabella Teotochi Albrizzi a Venezia
    Divagazioni di Donella tra parole e musica
  • I ‘golosessi’ della contessa Isabella
    Assaggi e prelibatezze a cura dello chef Giuseppe Boldo del ristorante “da Romolet”– Segusino ccompagnati dal Vino dei Poeti Gold – Bottega S.P.A.
  • Performance visiva dello scultore Marco Chiurato – Venezia vs Las Vegas

Marca Aperta

Marca Aperta
Rivista di informazione e cultura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*