Home / Attualità / I dati ufficiali del gelato artigianale in Italia oggi alla CGIA Mestre
Dati ufficiale mercato gelato artigianale
GELATO ARTIGIANALE - DATI

I dati ufficiali del gelato artigianale in Italia oggi alla CGIA Mestre

Longarone Fiere e il gelato

L’attività di Longarone Fiere per il gelato artigianale è da sempre in primo piano. La MIG presso gli stand della fiera, nel mese di dicembre di ogni anno, attira centinaia di migliaia di visitatori.

Oggi presso gli uffici della CGIA di Mestre (VE) si è tenuta una conferenza stampa sullo stato attuale e reale dei numeri del comparto del gelato artigianale.

Dati Ufficiali

Il lavoro di tutti gli operatori del gelato deve essere supportati da un controllo di gestione pratico ed efficace, così che gli imprenditori e tutto il personale siano a conoscenza del mercato.

Longarone Fiere con la MIG è in prima persona attento a questo mercato, ha evidenziato questa mancanza d’informazioni, perché conoscere i dati ufficiali e attendibili sul comparto del gelato artigianale, è importante.

Il problema che fu messo in luce nel 2011 è la commistione del codice ATECO uguale per le gelaterie e le pasticcerie. Dallo studio della CGIA di Mestre, commissionato da Longarone Fiere, ha superato l’ostacolo e finalmente abbiamo dei dati ufficiali e reali.

Il risultato che emerge è molto interessante ed proficuo perché offre una panorama del gelato artigianale con vendita diretta al pubblico che comprende, oltre alle classiche gelaterie, altri esercizi con diverso core business, come i bar gelateria e le pasticcerie, dove il gelato concorre comunque alla determinazione dei ricavi.

Lo studio ha permesso di considerare anche le attività di gelateria ambulante e le aziende di produzione di gelato senza vendita diretta, che pur residuali come numero, hanno una tradizione, un peso economico e occupazionale ben definito.

Risultati

Negli ultimi dieci anni si è assistito a una leggera crescita del numero di localizzazioni, mentre le sedi di impresa negli ultimi anni fanno registrare una lieve flessione, particolarmente accentuata per le imprese artigiane.

L’incidenza delle imprese femminili e giovanili tende a diminuire anche se la loro presenza è superiore a quella media che si rileva nella totalità delle attività economiche.

Le imprese condotte da stranieri tendono ad aumentare, ma la loro incidenza è inferiore a quella che si registra rispetto al totale dei settori economici.

Con i dati degli Studi di Settore si è stimato che la vendita diretta al pubblico è in 15.589 sedi:

  • 7.000 circa – Vendita diretta gelati con core business la produzione interna.
  • 3.000 oltre – Bar gelateria con il gelato al 50% dei ricavi.
  • 5.500 circa – Pasticcerie con produzione e vendita di gelato di propria produzione

Gli addetti che lavorano al gelato artigianale sono circa sessantaduemila e la spesa annua di gelato delle famiglie italiane è circa due miliardi di euro, se a questa cifra si aggiunge il consumo dei turisti si arriva a superare i due miliardi di euro.

Tutti questi dati e altri ancora si possono trovare sul sito MIG.

Mario Fontana

Imprenditore e libero professionista con esperienze maturate in ambito amministrativo e finanziario presso aziende di media-grande dimensione in Italia ed estero. Editore di Marca Aperta. Docente di matematica e contabilità, manager di imprese manifatturiere e servizi, esperto in amministrazione e commerciale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*