Home / Cucina / Ricette / Ricetta Biscotti Uzbechi
ricetta, biscotti, uzbekistan
Ricetta biscotti Chig'anoq Pechenyelar

Ricetta Biscotti Uzbechi

TVOROGLI CHIG’ANOQ PECHENYELAR

Questi biscotti, letteralmente “Biscotti (a forma di) conchiglia al tvorog” devono il loro nome alla forma simile a quella del pettine di mare ed alla presenza del formaggio “tvorog” (o “quark” in tedesco), un formaggio molto diffuso in Germania, Russia e nei paesi turcofoni. Questi pasticcini infatti, sono molto famosi in Uzbekistan ma non solo, poichè si trovano anche tra gli altri popoli di origine turca come i turkmeni o gli azeri.
La cucina uzbeca non annovera molti prodotti tradizionali di pasticceria, tuttavia vi sono diverse specialità in comune con gli altri paesi turcofoni poichè tutti discendono da una popolazione di origine turca della zona dell’Altai in Asia centrale. Molti di questi dolci vengono prodotti in occasione della festa della primavera il 21 marzo in occasione della quale si festeggia il risveglio nella natura, la fratellanza, la gioia di vivere.
I dolci più famosi sono fritti, inzuppati nel miele o nello sciroppo, a base di frutta secca o mele. Si possono trovare delle piccole striscioline croccanti e dolci “Chak Chak”, un dolce lievitato fritto “Bo’girsoq” o sottili rettangoli di pasta fritti “Qush tili” (lingua d’uccello), e poi il baklava “Pahlava”.

Ingredienti Chig’anoq Pechenyelar

  • 200 g burro morbido
  • 250 g quark
  • 300 g farina
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere o bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero (bianco o di canna)

Procedimento Chig’anog Pechenyelar

Frustate il burro con il quark (se non lo trovate potete usare 200 g di ricotta mescolata con 50 g di yogurt..non sarà lo stesso ma si ottiene un gusto simile) ed il pizzico di sale fino ad ottenere una crema. Aggiungete il lievito ed un pò alla volta la farina. Regolate la farina in modo da avere un impasto morbido ma non appiccicoso. Lasciate riposare l’impasto in frigorifero per circa un’ora.
Stendete l’impasto in modo che sia alto circa 5 mm e con un coppapasta tagliate dei cerchi di 8 cm di diametro (potete utilizzare anche un bicchiere).
Mettete lo zucchero su un piatto. Premete delicamente il cerchio sullo zucchero, piegatelo in due mantenendo la parte zuccherata all’interno, premete nuovamente il semicerchio ottenuto nello zucchero e ripiegatelo ancora a metà ottenendo un triangolo. Cospargete quindi di zucchero la superficie. Posizionate i biscotti su una teglia con carta da forno distanziandoli tra di loro. Cuocete in forno preriscaldato a 190°C per circa 25 minuti o fino a doratura e, se volete, potete anche cospargerli con lo zucchero a velo.

Yoqimli ishtaha! Buon appetito!

Damla Tanis

Damla Tanis
Laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari e Pasticciera Qualificata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*